Virus, a Villabate un ristorante apre solo per i poveri

06 apr 2020

Il menù di oggi è pollo e patate al forno. Poi abbiamo del risotto mare e monti, pesce e verdura, e poi c’è della pasta con le sarde. Come gli altri ristoratori anche Alessandro Cimino ha dovuto chiudere al pubblico la sua trattoria, ma ha deciso di lasciare aperta e funzionante la cucina. Insieme con il dipendenti Piero e con i volontari Santo e Ivana ha cominciato a cucinare per chi, senza lavorare, non riesce più nemmeno fare la spesa. Quando arriviamo stanno preparando ben 450 porzioni. Diamo i primi pasti a pranzo, abbiamo due associazioni da Palermo e due associazioni di Villabate, oggi abbiamo il picco perché le abbiamo tutte e quattro assieme. Centinaia di pasti pronti, escono ogni giorno dal ferro di cavallo, destinati alle famiglie di Villabate, messe in difficoltà dalla crisi sanitaria, ma anche ai senzatetto di Palermo e dei dintorni. Dopo un post pubblicato sui social e grazie soprattutto al passaparola, intorno al ristorante di Alessandro si è subito innescata una catena di solidarietà. La materia prima la porta dal semplice cittadino che va a fare la spesa e lascia qualchecosa nei carrelli solidali dove tutti… hanno aderito tutti i supermercati del paese. Qualche offerta viene da fuori paese, commercianti. Oggi insieme con patate, pane, pollo, carciofi, arrivano in dono anche legumi e queste splendide ricciole. Se da questa cosa possiamo andare a sensibilizzare nel settore qualche altro commerciante, qualche mio concorrente, che ben venga perché vi posso garantire che la povertà si taglia col coltello. Ci sono persone che non hanno nemmeno una bombola per cucinarlo questo mangiare.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.