Virus, Brusaferro: Lenta decrescita in terapie intensive

12 dic 2020

Un altro dato che ci indica come ci sia una decrescita anche in corso nell'occupazione dei posti letto di area medica e di terapia intensiva. È una decrescita però che vedete è lenta, non ha una pendenza molto spiccata, però è una decrescita. L'altra cosa importante, qui si vede ancora in maniera più chiara, laddove andiamo invece a calcolare l'occupazione di posti letto rispetto alle soglie stabilite a priori del 30% delle terapie intensive e del 40% per quanto riguarda l'area medica. In questa situazione vedete si ha una decrescita, è una situazione però dove ancora abbiamo superato questa soglia. Stiamo superando questa soglia. E questo è un dato rilevante perché fino a quando non scenderemo sotto questa soglia.

pubblicità
pubblicità