Virus, difficoltà e frustrazioni tra i medici di base

30 ott 2020

C'è un flusso costante di messaggi che da mesi alimenta centinaia di chat di medici di base, nate in tutta Italia per fare in qualche modo di necessità virtù, chat, alle quali, per qualche ora abbiamo avuto accesso e che restituiscono un'immagine nitida dei pensieri e delle difficoltà dei medici sul territorio, coloro che dovrebbero essere il primo fronte per contrastare il virus. Ma per i tamponi di guarigione l'Ats non chiama e il sito per prenotarli non funziona. Ho scritto a Dip. 19, nessuna risposta. Buongiorno a tutti, qulacuno sa se su Milano e hinterland c'è una struttura che fa Tac polmonare per paziente Covid positivo cui passo prescrivere con un bollino verde la ricetta? Nessuno lo sa ovviamente, io sono stanca, ho tantissime telefonate di raffreddori, nausee e temperature a 37,1. Ho voce rauca e il cervello non più lucido, è rallentato. Dall'ospedale mi hanno mandato a casa pazienti con pluripatologie con saturazione 92 e solo con terapia domiciliare, covid ovviamente. Sei mesi dopo per i medici di base poco sembra essere cambiato scorrendo le loro chat, è una burocrazia confusa, all'assenza di protocolli ufficiali oggi si aggiunge anche la rabbia quella suscitata dalla possibilità di eseguire nei loro studi i test rapidi. Ma veramente pensano che possiamo farlo? Nel mio vecchio ambulatorio il condominio mi contestava i pazienti che entravano ad aspettare nell'androne quando pioveva. Se solo i vicini di alcuni studi scoprissero che nell'ingresso, nel portone e nell'ascensore entrano pazienti sospetti covid da tamponare? Il cartello fuori dall'ambulatorio, visto che dobbiamo fare il test per covid, ogni attività di visita a cura e prescrizione è sospesa. Se vogliono vado a fare gli extra orario nei presidi territoriali con tutto l'ambaradan, tutona, occhiali, mascherona, nessun problema, ma in studio è una follia, passato un sospetto covid devi pure disinfettare tutto. Tra gli sfoghi e le prese di coscienza, emerge la frustrazione per un tracciamento dei contatti ormai del tutto saltato e l'impressione ancora oggi di procedere a tentoni. Voi cosa fate con chi ha ricevuto la notifica da Immuni? Non vengono mai chiamati per il tampone. Per app Immuni valuto, se la notifica è un contatto di più di 10 giorni fa, lasciò perdere, se è di 3 giorni fa a segnalo. Ragazzi, scusate, magari è una cosa di cui abbiamo già discusso, ma anche voi avete una marea di positivi paucisintomatici, come li trattate? Solo tachipirina o antinfiammatorie se febbre, cefalea e dolori. Anche grandi pacche sulle spalle.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.