Virus, feste in spiaggia vietate sul litorale romano

14 ago 2020

Né feste, né falò in riva al mare, nemmeno fuochi d'artificio. Ferragosto blindato ad Anzio dove è vietato l'accesso in spiaggia tra le 21:30 e le 7 del mattino. Un divieto assoluto che non vale solo a Ferragosto, ma per l'intera stagione estiva con servizio di vigilanza notturno. Abbiamo cercato di essere prudenti e di far fare qualche sacrificio anche ai giovani. A Ferragosto tutti quanti abbiamo fatto i falò, siamo scesi in spiaggia. Anche i ragazzi devono capire che questa è una stagione anomala. Nessuna deroga dunque e regole stringenti lungo i 13 km del litorale della città, unica bandiera blu e verde della provincia di Roma. Rafforzato il servizio di vigilanza notturna da parte della polizia locale in collaborazione con le forze dell'ordine in caso di violazione dell'ordinanza e alle postazioni mobili si aggiungono quelle fisse. Trasgredire non conviene, le sanzioni vanno da 1000 a 3000 euro. Nonostante gli ultimi difficili mesi e i timori per l'autunno, in questi giorni Anzio registra il tutto esaurito, alberghi, B&B, case vacanze e di conseguenza, stabilimenti balneari e spiagge libere. La più nota spiaggia pubblica di Anzio è quella delle grotte di Nerone con la villa dell'imperatore a picco sul mare. Per potervi accedere, così come su tutti gli altri tratti liberi di arenile, occorre prenotarsi. Abbiamo preposizionato circa 330 postazioni dove si può prenotare attraverso un'app. Con grandissima soddisfazione sta andando benissimo. Prenotazione ovviamente è gratuita. Un modo per regolamentare e contingentare l'accesso, ma anche una forma di tutela per questo tratto di litorale più amato dall'Imperatore.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.