Virus, Fontana: progressione casi non più esponenziale

16 mar 2020

Forse non c'è più quella progressione violenta che c'era nei scorsi. Ecco, diciamo, non è più una progressione esponenziale. È ancora una progressione, ma non più esponenziale, il che moderatamente ci fa piacere, ecco. L'unica cosa che posso dirvi, non io, ma i tecnici, i professionisti, con i quali abbiamo a che fare quotidianamente, è che purtroppo il virus gira, è girato nelle scorse settimane particolarmente veloce, grazie purtroppo a quei comportamenti che non erano da tenere, ma che tanta gente ha tenuto, e quindi è possibile che arrivi anche a circolare in Milano.

pubblicità