Virus Italia: crescono i morti, 24 in un giorno

19 set 2020

Impennata dei decessi per coronavirus in Italia nelle ultime ore. Sono stati 24 in un giorno, con la Lombardia che da sola segnala 9 morti. Un dato così alto non si registrava dal 7 luglio scorso, quando le vittime erano state 30. Si sa che la curva dei decessi segue quella dei nuovi casi, con qualche settimana di ritardo. Non è quindi escluso che questo balzo dipenda dal forte aumento dei contagi registrati ad agosto, quando da 130-150 casi si passò a oltre 1000 in pochi giorni. In crescita anche le terapie intensive, con sette nuovi ricoveri in rianimazione nelle ultime 24 ore. In calo invece i nuovi contagiati, 1638 contro i 1907 di venerdì, a fronte di un lieve aumento dei tamponi effettuati. Quindi la percentuale dei positivi sui tamponi processati torna a calare e si attesta nuovamente all' 1,5%, contro l' 1,9% del giorno prima. Intanto l'Istituto Superiore della Sanità rileva come nelle ultime due settimane si sia innalzata l'età di chi si ammala, probabilmente a causa di una trasmissione dalla popolazione più giovane a quella più anziana, soprattutto all'interno della famiglia, l'età media passa ora 41 anni. Quasi 2400 invece i focolai attivi nella penisola di cui 698 nuovi. Uno dei più preoccupanti a Palermo, presso la missione Speranza e Carità, dichiarata zona rossa per l'alto numero dei contagi. Invece per il cluster del mercato ittico di Formia, con 23 casi positivi accertati, il Comune ha emesso un'ordinanza che prevede l'obbligo di indossare la mascherina quando si esce dalla propria abitazione. Sotto costante monitoraggio anche la situazione di una residenza per anziani a Foggia. A Roma chiude il prestigioso collegio San Giuseppe, in piazza di Spagna. Uno studente è risultato positivo al tampone, da lunedì più di 400 alunni resteranno a casa in quarantena.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.