Virus Italia: nuova impennata di contagi, record di tamponi

08 ott 2020

Una curva che prosegue inesorabile la sua ascesa. Nuova impennata dei contagi nel nostro Paese nelle ultime 24 ore, i positivi sono aumentati di 4458 unità a fronte di un numero record di tamponi effettuati: oltre 128 mila. Mai così tanti in un solo giorno, la percentuale dei positivi sui tamponi eseguiti sale così al 3,5%. Aumentano anche i decessi e iricoveri in terapia intensiva. La regione più colpita dall'aumento di positivi continua ad essere la Campania, più 757, seguita dalla Lombardia. Record di casi anche per la Puglia che per la prima volta supera i 200 nuovi positivi in un giorno. Intanto nel vertice tra il governatore De Luca, il Ministro della Salute Speranza e il commissario Domenico Arcuri per fare il punto sulla delicata fase epidemiologiche in Campania, dove tra l'altro il rapporto tra positivi tamponi eseguiti al è 7,6%, il più alto d'Italia, è stato deciso di dotare in tempi brevi la regione dei necessari dispositivi di sicurezza, di test molecolari e sierologici e quanto utile per attrezzare al meglio le terapie intensive. Invece, per far fronte alla carenza di medici e infermieri, la regione Campania ha chiesto alla Protezione Civile la rapida messa a disposizione di personale sanitario volontario già utilizzato nei mesi dell'emergenza. Nel giorno del debutto ovunque in Italia della mascherina all'aperto, arriva anche la stretta del Viminale. Nelle ultime ore le forze di polizia su 57000 persone controllate ne ha sanzionate 97. Controlli anche su 7428 esercizi commerciali con 16 titolari sanzionati. Nella provincia di Latina invece, scatta per i prossimi 14 giorni il primo mini lock down d'Italia. Dal prossimo 18 ottobre, invece, comunica il Ministro per l'Innovazione Pisano, l'app Immuni sarà interoperabile con quelle che ci sono all'estero.

pubblicità