Virus, riaprono i parchi divertimento

13 giu 2021

"Un'applicazione man mano che entra la gente ne chiama altri e così ci sarà coda virtuale e non si crea l'ammassamento lungo il percorso". Le code fisiche diventano code virtuali, grazie ad un'applicazione che abbinata al biglietto di ingresso consente agli ospiti di prenotare il turno sulle attrazioni e all'interno dei ristoranti. Dopo lunghi mesi di chiusura anche i parchi divertimento riaprono al pubblico con rigidi protocolli per il rispetto delle norme anti Covid. "Con questa App invece, adesso, prenotando la visita in coda, riusciamo a mantenere dai 5 ai 10 minuti massimo lo stazionamento delle persone all'interno delle code fisiche". A Gardaland capienza ridotta e mascherina obbligatoria in tutte le aree del parco. "Assembramenti ne avete visti?" " No, gli assembramenti no, perché con l'App delle code funziona molto bene e poi la gente è brava, stanno distanti". "Una bella giornata, gente brava che rispetta e direi tutto benissimo, finalmente possiamo dire che pian pianino ripartiamo". "Va benissimo così, si torna un po' alla normalità, alla vita, c'era voglia, c'era voglia e quindi, poi è sempre bello venire a Gardaland". Da quelli tematici a quelli avventura, faunistici e acquatici, in Italia il settore parchi divertimento conta 230 strutture. "Questa lunga pandemia come cambierà il modo di vivere un parco, una realtà complessa come questa?" "È una modalità un pò diversa, però c'è una grandissima voglia di divertirsi, di stare di nuovo insieme, questa è la novità rispetto anche agli anni precedenti. La gente ha voglia di socialità e anche con noi è molto molto disponibile, molto cordiale, molto gentile".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast