Virus, stretta in Sicilia: mercoledì mascherine all'aperto

28 set 2020

La crescita dei contagi è molto più alta rispetto ai mesi del lock down ha spinto il governatore della Sicilia ad emettere una nuova ordinanza più restrittiva per evitare il diffondersi del virus. Da mercoledì 30 settembre, infatti, sarà obbligatorio portare le mascherine anche all'aperto, secondo l'ordinanza il dispositivo di protezione deve essere sempre portato con sé ed utilizzato ogni qualvolta si è in presenza di estranei e non è possibile garantire la distanza di sicurezza di almeno un metro, può non essere indossata quando si cammina in strada da soli o quando si è in compagnia di congiunti o familiari. Il provvedimento, ha spiegato il presidente della Regione Nello Musumeci, si è reso necessario dopo che la curva dei contagi in Sicilia è salita vertiginosamente nelle ultime settimane. Aumentati anche i ricoveri negli ospedali siciliani che non sono in emergenza ma dove i posti cominciano a scarseggiare. Sarà possibile continuare a fare sport, mantenendo il distanziamento sociale ed evitando assembramenti, occhi puntati soprattutto sui giovani e sulla movida, le forze dell'ordine vigileranno con maggior attenzione, diversi locali nei giorni scorsi sono stati fatti chiudere per il mancato rispetto delle regole. Chi arriva dall'estero, sia dai paesi dell'Unione europea che da quelli non dell'unione ha l'obbligo di registrarsi sul sito Sicilia Sicura e di rimanere in contatto con le autorità sanitarie.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast