Vittoria, cuginetti investiti: migliaia a funerali di Simone

17 lug 2019

C'è la disperazione di una perdita incolmabile nelle lacrime della mamma di Simone, mentre lungo le strade di Vittoria segue il feretro bianco per l'ultimo viaggio di un bambino strappato troppo presso alla vita, come suo cuginetto Alessio. Entrambi uccisi da un auto guidata da Rosario Greco, pregiudicato 37enne trovato positivo ad alcol e droghe e che adesso è rinchiuso nel carcere di Ragusa. A dare l'ultimo saluto al piccolo Simone anche il vicepremier Luigi di Maio, che prima del funerale ha incontrato i genitori di Alessio, che hanno chiesto una legge severa per chi ha ucciso i due bambini, perché serva da esempio e da monito affinché tragedie del genere non si verifichino più. Ad officiare la messa per il funerale del picco Alessio, il vescovo di Ragusa Carmelo Cuttitta. La responsabilità di queste uccisioni vanno scrutate. La responsabilità di queste tragedie, vanne tenute in debito conto. Dobbiamo fare conto che non ci sia chi guida in stato di ebrezza, dobbiamo fare conto che non si assumino droghe, perché si diventa un pericolo per se stessi e per gli altri. I giardini della scuola elementare di Vittoria verranno intitolati ad Alessio e Simone, perché il paese non può e non vuole dimenticare quelli che sono diventati i suoi angeli.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.