Viviana e Gioele spariti nel nulla, nessuna traccia

07 ago 2020

Sono passati 5 giorni, ma di Viviana Parisi di suo figlio Gioele ancora non c'è traccia, più di 80 persone tra vigili del fuoco, uomini della protezione civile, del corpo forestale dello stato, dal primo pomeriggio, di lunedì, perlustrato palmo a palmo il territorio di Caronia, l'ultima posizione in cui è stata vista la donna insieme con il figlio, precisamente sull'autostrada che collega Palermo a Messina, all'altezza di una galleria che sovrasta il Paese. Lì la donna ha avuto un piccolo incidente con un furgone, una volta scesa dall'auto, hanno raccontato alcuni testimoni, la donna con il piccolo in braccio ha scavalcato il guardrail, chi era lì pensava che lo avesse fatto per togliersi dalla carreggiata e attendere i soccorsi, così però non è stato. Più di 100 ettari di territori sono stati battuti dai soccorritori, aiutati dall'alto dai droni e a terra da diverse unità cinofile. I cani, però, non hanno fiutato nulla, nessuna traccia dei due scomparsi. Al numero messo a disposizione dalle forze dell'ordine sono arrivate diverse chiamate per segnalare presunti avvistamenti, ma tutte le indicazioni giunte non hanno avuto purtroppo nessun riscontro. Le ricerche comunque proseguono senza sosta, la procura indaga, come atto dovuto per sequestro di persona, anche se la pista dell'allontanamento volontario prende sempre più corpo. Viviana Parisi soffriva di crisi depressive accentuate durante il periodo del lockdown, questa potrebbe essere una delle spiegazioni del suo allontanamento.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.