Zanardi, terza operazione chirurgica dopo incidente

07 lug 2020

La ricostruzione del volto è durata cinque ore. Alex Zanardi si è sottoposto al terzo intervento chirurgico dopo l'incidente del 19 giugno. L'ex pilota, già disabile, era a bordo della sua handbike quando ha perso il controllo e si è scontrato con un camion che viaggiava nella corsia opposta vicino a Pienza, nel senese. Zanardi è in coma farmacologico in terapia intensiva. La ricostruzione maxillo-facciale è stata eseguita al Policlinico di Siena. Permangono stabili le condizioni da un punto di vista cardiorespiratorio e metabolico, mentre permangono gravi le condizioni da un punto di vista neurologico. Le fratture riportate in seguito al trauma erano estremamente complesse e questo ha richiesto una accurata programmazione computerizzata digitale, tridimensionale della ricostruzione facciale. Un intervento programmato è riuscito dopo il primo d'urgenza il giorno dell'incidente e un'operazione al cervello il 29 giugno. La dinamica del fatto non è ancora chiara, durante una staffetta ciclistica organizzata dalla società sportiva lungo la Strada Statale. Per approfondire le cause un'inchiesta in corso. Zanardi, 53 anni, bolognese, è stato coinvolto in diversi incidenti durante la sua carriera sportiva. Fu nel settembre del 2001, durante il campionato Cart in Germania, che perse entrambe le gambe. Per valutare le sue condizioni e gli effetti degli interventi, si attende l'uscita dal coma indotto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.