Covid, il professor Zuccotti: "Basta quarantene a scuola"

17 set 2021

"Parte oggi in Lombardia lo screening con il tampone salivare ma solo in alcune scuole. Come sono questi numeri e a cosa può servire effettivamente?", "Ma.. in questo momento credo purtroppo a poco. L'importante era organizzarsi prima dell'estate, poter offrire a tutti i bambini, prima dell'inizio della scuola, 48 ore, 72 ore prima dell'inizio della scuola, la possibilità di fare un tampone salivare e quindi permettere l'ingresso soltanto ai bambini che risultavano negativi. Nel momento in cui non si è optato per quella soluzione che dicevo prima, quindi quella di organizzarci per "screenare" tutti quanti prima dell'ingresso, credo che l'altra via sia quella di, a questo punto, andare a normalizzare questa infezione, partendo proprio dai bambini. Esattamente sì. Cioè trattarlo come se fosse, almeno in età pediatrica nei bambini, come una normale influenza: è sintomatico, sta poco bene, sta a casa, nel momento in cui supera la sua fase influenzale, la sua fase acuta, ritorna a scuola ma senza neanche il bisogno di eseguire nessun tipo di tampone. Se chiudiamo le scuole creiamo continue quarantene, vuol dire poi comunque quarantine anche nei genitori e quindi poi vuol dire ritornare in DAD e ritornare ancora ad avere problemi anche dal punto di vista economico".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast