Accordo Mirafiori, FIOM a CGIL: serve uno sciopero generale

Il leader della Fiom Giorgio Cremaschi attacca l'accordo tra FIAT, CSL e UIL per Mirafiori, definendolo una svolta fascista, un atto di autoritarismo senza precedenti nella storia della Repubblica, una vergogna per i due sindacati che l'han firmato.


  • TAG