Air Italy garantisce voli fino al 25 febbraio

Per Air Italy sembra veramente il capolinea. Dopo la liquidazione decisa dagli azionisti della compagnia aerea nata dalle ceneri di Meridiana, Air Italy è formalmente in fermo tecnico, tradotto: velivoli a terra da subito, personale a casa. Mi è arriva una e-mail dicendo che siamo in liquidazione, che è tutto finito, dall'oggi al domani. Una doccia fredda. Abbiamo ricevuto questa lettera in cui ci dicevano che gli aerei erano tutti a terra, che si sarebbero organizzati per farci ritornare e non sappiamo che cosa succede di noi. Adesso siamo in attesa di ulteriori convocazioni da parte del Governo. Per i passeggeri il vero spartiacque sarà il 25 febbraio, data fino alla quale la compagnia ha garantito i voli, su altri vettori, forse con personale misto. A chi ha prenotato e pagato il biglietto verrà proposta un'alternativa in giornata e nella stessa fascia oraria. Per le prenotazioni dopo il 25 febbraio ci sarà, per i passeggeri, la scelta di un altro vettore, oppure il rimborso integrale del biglietto. Abbiamo compatto il biglietto aereo, siamo arrivati qua e hanno detto che questa compagnia è fallita, che non possiamo partire. Non c'è niente da fare, hanno detto che ci danno i soldi indietro, ma ci vuole un mese per rimborsare. Ho mio figlio di tre mesi, devo andare a casa. Siamo qua per lavoro, ma speriamo bene di tornare a casa. Partirà con un altro vettore, la preoccupa? No, non mi preoccupa. Air Italy è da tempo in una situazione delicata. La flotta è cresciuta molto meno velocemente di quanto previsto quel primo marzo di due anni fa, quando decollò proprio dalla pista di Malpensa il primo Boeing 737 della compagnia, poi flop di alcune rotte e infine l'acquisto degli ultimi 3 Boeing poi lasciati a terra dalle falle e nella sicurezza riscontrate nei tragici disastri aerei dei 737 Max di altre compagnie in Indonesia ed Etiopia. Qatar Airways, socio al 49%, si era detta disposta a ricapitalizzare, ma un ulteriore acquisto di quote avrebbe spostato la maggioranza e Air Italy sarebbe rimasta priva della licenza di compagnia dell'Unione Europea. La palla ora passa ai due liquidatori appena nominati e a meno di stravolgimenti dell'ultima ora Air Italy sembra proprio al binario morto.


  • TAG