Aumento bollette: autostrade, gas ed elettricità più cari

La stangata di Capodanno non risparmierà neanche chi ha deciso di spostarsi durante le vacanze. Al casello troverà, infatti, ad attenderlo una brutta sorpresa: dal 1° gennaio l’aumento medio dei pedaggi sulla rete autostradale italiana sarà del 2,74 per cento. Ma il balzo record, con il 50 per cento in più sulla tariffa attuale, lo registra la tratta della concessionaria RAV da Aosta Ovest a Morgex. Per percorrere poco più di trentuno chilometri ci vorranno 2 euro e 80 centesimi in più. Il portafoglio degli italiani dovrà fare i conti anche con gli adeguamenti delle bollette di luce e gas. Una famiglia tipo, secondo quanto comunicato dall’Authority che fissa le tariffe, subirà rincari intorno al 5 per cento. Così nell’intero 2018 gli italiani spenderanno in media per luce e gas circa 80 euro in più rispetto a quest’anno. Gli aumenti sul fronte energetico – va detto – dipendono dalla congiuntura internazionale. I prezzi di gas e petrolio hanno risentito di incidenti, come quello al gasdotto austriaco, di attentati, come quello all’oleodotto libico, o della siccità, che ha svuotato i bacini. Le associazioni di consumatori non ci stanno. Il Codacons stima che nel 2018 ogni famiglia spenderà circa 942 euro in più. Gli aumenti interesseranno un po’ tutti i settori: costerà di più fare la spesa, +179 euro, ma anche mangiare fuori, +32 euro. Poi, riprenderà la corsa dei carburanti, con effetti pari a +157 euro a famiglia. Insomma, meglio brindare senza pensare troppo al portafoglio, per non rovinarsi gli ultimi giorni dell’anno.


  • TAG
Autoplay