Altagamma e i talenti del fare per valorizzare manifattura

30 mag 2019

“Per noi tutto parte dalle mani”. Dati in contrapposizione tra di loro e che devono far riflettere: da un lato, una disoccupazione giovanile al 30%; dall'altro, nei prossimi cinque anni le imprese italiane che operano nel settore del lusso avranno bisogno di centinaia di migliaia di talenti, cioè di figure tecniche specializzate, che però, secondo alcune previsioni, non saranno disponibili. Si occupa di questo Altagamma e parla di questo il libro “I talenti del fare”. “Sono mestieri di eccellenza, sono mestieri che danno non solo una capacità economica molto interessante, ma devono dare una rispettabilità sociale che probabilmente in passato si è un po' persa. Questo dobbiamo recuperarlo”. “In questo libro oggi presentiamo 30 Accademie delle aziende di Altagamma che hanno fatto da sole, si sono fatte le proprie scuole. Il che è positivo, ma sarebbe meglio se a queste scuole arrivassero dei ragazzi già formati”. Una strada già tracciata dai privati, ma lungo la quale la Fondazione, a cui fanno capo le migliori imprese dell'alta industria culturale e creativa per promuovere nel mondo lo stile di vita italiano, cerca una traiettoria comune per valorizzare la tradizione artistica e artigianale del nostro Paese. “Penso che mostrare il lavoro in una maniera moderna sarà molto efficiente per far diventare questi lavori desiderabili per i giovani”. “Negli ultimi due anni siamo cresciuti tanto, abbiamo raddoppiato gli stabilimenti, 700 persone assunte. Ma la sfida del futuro è legata ovviamente alle nuove competenze che faranno la differenza per lo sviluppo del nostro settore”. “Oggi noi, vendendo dei prodotti, se sappiamo farli, siamo ancora più bravi e convincenti nel venderli, per cui potrebbe essere un modo per entrare nel mondo del lavoro e poi far carriera e prosperare”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.