Quanto ci è costato l'attacco alle Torri Gemelle

11 set 2021

L'undici settembre 2001 è un giorno che assoceremo sempre ai crolli. Sono crollate le torri gemelle, è crollato il mito della pax americana post guerra fredda e sono crollate anche le nostre economie. Il primo impatto colpì le borse anche materialmente. Il World Trade Center si trovava infatti a soli un paio di isolati da Wall Street e ospitava una buona parte del sistema informativo della borsa di New York che non riuscì infatti a riaprire prima del 17 settembre. E nei primi 7 giorni della riapertura Wall Street perse per strada più del 10% del valore, circa 1.400 miliardi di dollari. Dopo la borsa la paura paralizzò l'economia reale. Il conto dei danni materiali dell'attacco ammontò a 55 miliardi di dollari, tra morti e feriti, edifici distrutti e servizi pubblici bloccati. Dopo aver pianto le vittime e riparato i danni, l'America ha dovuto affrontare gli effetti a lungo termine. La vita quotidiana non era più quella di prima. Solo a New York furono licenziate più di 400.000 persone in soli tre mesi. Negli Stati Uniti serpeggiò per anni anche la paura di volare. Il numero di visitatori stranieri recuperò i livelli pre 11 settembre solo quattro anni dopo. I conflitti che ne seguirono in Iraq e in Afghanistan, il secondo e il terzo più dispendiosi della storia degli Stati Uniti sono costati ai contribuenti americani quasi 5.000 miliardi di dollari, pari a una tassa di circa 800 dollari all'anno per ogni cittadino. L'economia americana e quella mondiale riuscirono alla fine a superare le difficoltà e già all'inizio del 2002 ricominciarono a crescere. Proprio poche settimane dall'attacco alle torri, a Doha, Qatar, si posero i presupposti per la grande storia economica dell'ultimo ventennio. La Cina fu ammessa nell'Organizzazione Mondiale del Commercio diventando a tutti gli effetti la fabbrica del mondo. Da allora è cambiato tanto se non tutto. La povertà globale si è più che dimezzata, l'utilizzo di Internet è quintuplicato, il reddito mondiale è cresciuto più di un terzo, nonostante la crisi dei mutui subprime e quella dell'Euro. L'homo Sapiens ha basato la sua fortuna sulla capacità di adattamento e così dopo lo shock iniziale ci siamo presto abituati a un mondo in cui quasi tremila persone possono morire in un attacco terroristico condotto da 4 aerei di linea. La ripresa economica post pandemia, spinta dal miracolo scientifico dei vaccini anti Covid, sta lì a ricordarcelo ancora una volta.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast