Calenda: ok taglio tasse, ma senza aumenti Iva

17 lug 2019

Io sono favorevole alla diminuzione del carico fiscale, e in particolare sono favorevole ad un intervento sugli stipendi medi bassi, però c'è un punto, che è un punto prioritario. Primo punto, noi dobbiamo disattivare 23 miliardi di clausole IVA e non si sa dove prendere i soldi e l'IVA è l'imposta più regressiva che c'è. Pensare di mettere altre decine di miliardi di euro in tagli delle tasse, mi sembra un po' fantasmagorico tanto che non è avvenuto in effetti fino ad oggi, anzi il carico fiscale è aumentato. Ricordo che Tria ha appena negoziato con la Commissione Europea il fatto che non farà ulteriori tagli fiscali in deficit, qui siamo nel mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie.

pubblicità