Fca-Peugeot, ufficiale la fusione paritaria

31 ott 2019

Parlando in questi due giorni con analisti, con esperti del settore, insomma, ci hanno spiegato come una fusione spesso abbia dei doppioni, quindi ovviamente si pensa subito alla possibilità di licenziamento. Però c'è anche la possibilità di produrre nuovi modelli, sapete che le immatricolazioni sono in netto calo, si vendono sempre meno auto perché si stanno cambiando proprio i modelli delle auto. FIAT è un po' indietro da questo punto di vista, quindi magari un'unione con Peugeot può portare alla produzione di questi modelli e poi di fatto far sì che questi stabilimenti continuino ad andare a pieno regime. L'altro aspetto che hai sottolineato è quello relativo alla dimensione. Sì. Lo anticipavi già ieri a quest’ora, no? Si andrà a costituire, in termini assoluti, non tanto per capitalizzazione, perché non è importante quello, ma per produzione di veicoli, il? Quarto gruppo, no? Sì, sì. Sopravanzando General Motors. Esattamente è un po' questo. Lo andiamo a vedere, perché tra l'altro è proprio quanto vi diciamo negli ultimi due giorni a Sky Tg 24, abbiamo seguito ovviamente da vicino questa ipotesi di fusione, che poi è diventata pochi minuti fa realtà. Lo vedete, quarto dopo Volkswagen, che rimane comunque la regina incontrastata con 10... Questo per quanto riguarda le vendite, no? Sì, sì sono in milioni e sono 10,8 milioni di euro di veicoli venduti, evidentemente. Renault idem, Toyota e poi FCA Peugeot. Insomma, evidentemente è una questione molto importante questa, perché posizionerebbe FIAT davvero molto in alto, Marchionne lo aveva sempre detto, questo è un settore dove rimarranno molto pochi e quindi evidentemente si sta consolidando questo settore, si dice così in gergo economico, si sta consolidando in questo modo.

pubblicità
pubblicità