G7, successo USA sulla minimum tax per multinazionali

07 giu 2021

Sì penso abbiano capito abbiano visto come vanno le cose e si stanno adattando allora è un passo avanti molto importante questo del G7 perché di fatto con Trump non si riuscivano a fare passi avanti, Trump diceva no no no perché temeva che fossero particolarmente penalizzate le aziende americane perché come sappiamo molte di queste aziende sono appunto americane però invece adesso la nuova era di rapporti multilaterali positivi si sta cominciando a dire ok è ora di farlo è ora di trovare una soluzione una minimum tax, è ora di tassare le aziende digitali e le aziende digitali come dicevi l'hanno capito, hanno iniziato a dire sì ma è meglio così e comunque c'è del vero, è meglio questo piuttosto che ogni paese fa una digital tax separata che rende tutto molto confuso e anche molto costoso e complicato per loro, l'Italia ha una digital tax, ormai la Francia ne ha un'altra, insomma alla fine anche a loro converrà e quindi siamo arrivati a un buon punto, pare che questa cosa ecco si farà secondo me è un grande successo per il G7 e anche per il futuro, non si può continuare a tassare a non tassare queste aziende che producono tantissimo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast