L'Arte del possibile, ospite Nerio Alessandri di Technogym

13 ott 2020

Va a scavare nel suo passato, in questi anni. C'è qualcosa che vede cambiato oppure niente? C'è sempre lo stesso. Sono cambiato sulla modalità di riflettere, quindi meno emotivo, sicuramente più consapevole che non sempre è un vantaggio. Invece tutto quello che non è cambiato, le piace che non sia cambiato? Sì, perché la cosa che mi piace ancora è il desiderio di rischiare, il desiderio di inventare e di innovare, di cambiare. Quindi questo è. Più consapevolezza, più competenza ed esperienza c'è, più si è come dire, frenati, inibiti da questa esperienza. Invece, quando uno inizia nel garage è molto più predisposto al rischio perché non conosce tutto quello che è il vissuto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.