Manovra: bozza sale a 248 articoli, sgravi assunzioni donne

15 nov 2020

La bozza della legge di bilancio che il Governo dovrebbe presentare alle camere nei prossimi giorni, sale a 248 articoli, 5 in più del previsto, tra le altre norme, entra in manovra anche quella che prevede sgravi al 100% per l'assunzione delle donne, nel capitolo relativo piano cash back, invece, viene specificato che i rimborsi per i pagamenti elettronici saranno esentasse. La manovra che deve dare sostegni, aiuti a imprese e lavoratori e famiglie, messa in difficoltà dall'emergenza covid, secondo le stime sarà di 38 miliardi di euro, il che porta gli interventi complessivi varati dal Governo per l'economia a oltre 100 miliardi, ma con un punto interrogativo che riguarda la stima di crescita 2021 e con la probabile necessità di un nuovo scostamento di bilancio. Il Presidente del Consiglio Conte ha inoltre promesso che con la manovra verrà creata una cabina di regia per gestire le risorse e gli investimenti dei recovery fund. Su questo interviene il commissario europeo agli affari economici e monetari. Queste ipotesi di veto non si tradurranno sul serio in un veto e naturalmente, come sempre, ci sarà un negoziato complicato. Io ho fiducia che la Presidenza tedesca lo svolga nel migliore dei modi, per ora non direi che questo ha provocato un ritardo sostanziale nei fondi di recovery. Quanto alla manovra, ecco i pilastri fondamentali, contributi a fondo perduto per le aziende più colpite dalla pandemia, blocco dei licenziamenti fino al 31 marzo, proroga della cassa integrazione, sgravi sul costo del personale nel mezzogiorno, 100 euro in più in busta paga, assegno unico per i figli da luglio, bonus bebè e aumento degli stipendi per medici e infermieri.

pubblicità