Prezzi, tutti gli aumenti e le novità che vedremo nel 2020

31 dic 2019

Che 2020 sarà per le nostre tasche? Per alcuni beni o servizi, aumenti o diminuzioni di prezzo arrivano con lo scoccare della mezzanotte. Tra le novità in arrivo già dal 1° gennaio ci sono le tariffe di luce e gas. Bollette meno care per la prima, mentre per il metano arriva un rialzo dello 0,8%. Rincari in vista dal 1° gennaio anche per i fumatori. Oltre all'aumento delle accise su sigarette e tabacchi lavorati, con il primo giorno dell'anno scatta anche una nuova imposta su filtri e cartine. Sempre con l'inizio del 2020 entra in vigore la cosiddetta tassa sulla fortuna: dal 1° gennaio a pagare sono le società del settore, mentre, per quanto riguarda i giocatori, dal 15 scatta l'aumento del prelievo sulle vincite alle slot machine e dal primo marzo quello su lotterie e gratta e vinci. Tra i prezzi che scendono subito c'è o ci dovrebbe essere quello di assorbenti e pannolini lavabili o compostabili. L'IVA su questi beni infatti passa dal 22 al 5%. Ma Capodanno porta buone notizie anche in altri settori. Arriva il bonus bebè per tutti i bambini nati o adottati a partire dal primo gennaio, mentre per chi deve rifare la facciata del condominio o della villetta è in vigore da mezzanotte una detrazione fiscale che consente di recuperare il 90% della spesa. Scampato pericolo per l'IVA. Grazie ai 23 miliardi stanziati in manovra, nessun rincaro dell'imposta sui consumi, che avrebbe potuto far lievitare i prezzi di beni e servizi anche di largo consumo. È stato congelato poi l'aumento dei pedaggi al casello, atteso a inizio anno. Il decreto Milleproroghe lo ha differito per il 95% della rete autostradale. Tempi più lunghi per le cosiddette micro tasse introdotte dalla manovra, che tanto hanno fatto discutere. Si parte a luglio con la plastic tax e si arriva a ottobre con la tassa sulle bibite zuccherate. Infine bisognerà aspettare settembre per l'abolizione di un altro balzello particolarmente odiato: il superticket da 10 euro su visite specialistiche ed esami medici. Quanto ai possibili rincari di prezzi legati all'inflazione, possiamo dormire sonni piuttosto tranquilli. Nel 2020 il tasso programmato nelle previsioni del Governo si ferma allo 0,8%.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.