Rapporto Eurispes, nel 2021 italiani sempre più poveri

13 mag 2021

Siamo sempre più poveri, l'ultimo rapporto Eurispes lo dice chiaro e tondo. Già nei primi mesi di emergenza Covid la metà delle famiglie italiane aveva subito una riduzione nel reddito del 15%. Nel 2020 sono andati persi 440.000 posti di lavoro, otto italiani su dieci, non sorprende scoprirlo, avvertono un peggioramento dell'economia nazionale nell'ultimo anno. In tempo di pandemia la percentuale di coloro che negli ultimi 12 mesi hanno visto calare la loro fiducia nei confronti delle Istituzioni è passata dal 24,9% al 32,5% del 2021. Il Parlamento ha raccolto quest'anno il 34,4% dell' apprezzamento degli italiani contro il 25,4 dell'anno scorso. Si fa più forte il consenso per il Presidente Mattarella, mai così alto da inizio mandato. Complessivamente ad esprimere fiducia nei confronti del Capo dello Stato nel 2021 è una quota di cittadini pari al 57,7%, con un aumento di 2,8 punti percentuali se si considera il 54,9% raggiunto l'anno scorso. Nell'anno in cui il Covid ha sconvolto gli equilibri globali, i dati dell'ultimo rapporto Eurispes attestano la rafforzata fiducia che i cittadini ripongono nella Polizia di Stato che, prima tra le altre Forze dell'Ordine, raggiunge la vetta con il 69,2% dei consensi. Da un anno all'altro restano stabili la scuola, la Protezione Civile, l'Università. Scende di quasi due punti percentuali la Magistratura, cresce in termini di fiducia Il nostro Sistema Sanitario Nazionale, dal 65,4% del 2020 al 71,5% di quest'anno. Su come si possa far ripartire l'economia, più del 51% degli italiani ha risposto: solo con un ruolo più forte dello Stato.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast