Recovery Plan, oltre 30 miliardi per Istruzione e Ricerca

07 mag 2021

Oltre 200 mila nuovi posti negli asili nido, più scuole a tempo pieno, ma anche investimenti nella ricerca scientifica. Sono alcuni degli interventi della quarta missione del Recovery Plan italiano, quella dedicata all'istruzione. Tra risorse europee e nazionali ci sono a disposizione quasi 34 miliardi, più del 13% del totale dei denari del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Una sfida l'ha definita il Ministro Patrizio Bianchi. "Anche perché molti di questi fondi direi in maniera considerevole e larghissima per quanto riguarda noi, va al mezzogiorno e a tutte le aree più fragili". Andando nel dettaglio per scuole e università ci sono oltre 20 miliardi. Per gli studenti più piccoli il piano stanzia 4,6 miliardi, oltre i nidi, l'Italia è uno dei paesi europei con meno posti, si pensa anche alle materne con aumento delle mense per favorire l'orario fino al pomeriggio. Quasi 4 miliardi saranno utilizzati per mettere in sicurezza gli edifici e sono previsti laboratori e aule moderne col cablaggio di quarantamila scuole. Si promette poi di migliorare la formazione e il reclutamento degli insegnanti, la formazione tecnica post diploma, i cosiddetti ITS, per favorire l'inserimento nel mondo del lavoro e per quanto riguarda l'università, si vogliono triplicare gli alloggi per i fuori sede. In questo ambito viene annunciata l'abolizione dell'esame per iscriversi a un albo professionale, in pratica dovrebbe bastare il diploma di laurea, che comprenderebbe un periodo di tirocinio. Per i dottorati viene destinato 1 miliardo e mezzo e nel complesso, per la ricerca tra progetti e poli tecnologici, ci sono quasi 13 miliardi. Uno degli obiettivi è stimolare gli investimenti sui giovani e favorire la collaborazione tra enti pubblici e imprese private. Il tutto, si legge nel piano, con iter burocratici più snelli.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast