Tim, società Usa Kkr pronta a Opa sul 100%

21 nov 2021

È durato quattro ore il consiglio d'amministrazione straordinario durante il quale i vertici di TIM hanno fatto una prima valutazione dell'offerta pubblica d'acquisto presentata dal fondo statunitense Kkr. Nelle mire degli americani che, fin da subito hanno parlato di una proposta amichevole che punta ad ottenere il gradimento degli amministratori della società, c'è il 100% del capitale del colosso italiano delle telecomunicazioni le cui azioni sono state valorizzate 50 centesimi di Euro l'una. A conti fatti è come se il fondo valutasse la società più di 11 miliardi di Euro cioè il 60% in più rispetto al valore attuale di Tim, un premio che viene considerato in linea con le operazioni di questo tipo. Kkr ha fatto sapere che la proposta è vincolata, oltre che ovviamente all'analisi dettagliata dei bilanci, anche all'ok di quelli che il fondo definisce soggetti istituzionali rilevanti. È proprio questo uno degli aspetti più delicati della partita. TIM presidia un settore, quello delle telecomunicazioni considerato strategico a livello nazionale. Ecco perché il nostro Ministero dell'Economia ha già annunciato che pur considerando positivo l'interesse di investitori stranieri per il Paese, valuterà gli sviluppi dell'operazione anche sul piano dell'occupazione e anche attraverso un super comitato di esperti.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast