La storia delle Colombine del Carnevale di Venezia

02 feb 2018

Come angeli, ogni anno, le Colombine del Carnevale di Venezia si liberano sulla città più bella del mondo, volando dal famoso campanile di San Marco sulla Piazza in festa. Quello delle Colombine di Venezia è un evento nell’evento che, ad una settimana dal suo inizio, inaugura ufficialmente il Carnevale storico più ammirato, sognato e seguito. Il volo delle Colombine di Venezia ha una storia che parte da molto lontano, da quando, nel Cinquecento, un funambolo turco camminò su una corda (legata ad una barca ormeggiata sul molo della Piazza ) fino al Campanile di San Marco, inaugurando così lo Svolo del Turco. Un evento poi sostituito dal volo in picchiata di un uomo “alato” ancorato ad una fune: il famoso Volo dell’Angelo. Nel 1759 una tragedia colpì “il volo inaugurale del Carnevale”, bandendo l’uomo come suo protagonista e introducendo al suo posto una colomba di legno: nacque così il Volo della Colombina. Nel 2001, come un’araba fenice, la Colombina risorse in donne dello spettacolo, dello sport, della moda, tra le quali Antonella Elia e Federica Pellegrini e in un uomo, il primo e, ad oggi, l’unico: il rapper Coolio. Domenica 4 febbraio 2018, alle ore 12 del campanile di San Marco, Elisa Costantini, Maria dell’Anno 2017, volerà sulla Piazza in festa.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA