Caldo afoso sull'Italia, temporali a ridosso delle Alpi

Ben ritrovati. Prosegue l'ondata di caldo sul nostro Paese, garantito dall'anticiclone africano che avvolge sempre di più l'Italia. Attenzione però, perché ancora atmosfera instabile, invece, sui settori alpini e a ridosso dunque anche le pianure sottostanti. Vediamo però il dettaglio. Lo facciamo dando uno sguardo alla nostra mappa dell'Italia. Per i prossimi giorni, come dicevamo, instabilità sull'arco alpino, che potrà anche sconfinare alle pianure e raggiungere dunque anche le città di Torino e Milano. Poi invece nella giornata di venerdì il Trentino-Alto Adige vedrà ancora i temporali che potranno sconfinare localmente nel Triveneto. Bel tempo invece sul resto dei settori centrali, come vedete, con temperature in aumento, che aumentano ancora di più anche nei giorni successivi. Vediamo Firenze 37 gradi. È una delle città più calde. La Toscana una delle regioni più calde nei prossimi giorni. 35 gradi Bologna, però temperature molto alte anche a Terni (raggiungerà i 38 gradi) e anche Ascoli con molta afa perché sarà un caldo, sì, ma afoso anche, perché comunque il promontorio subtropicale che raggiunge l'Italia attraversando il Mar Mediterraneo si carica anche di umidità e dunque il caldo sarà percepito anche con molta afa. Andiamo però a dare uno sguardo anche al Sud, il tempo per quanto riguarda le regioni meridionali. Vediamo bel tempo, una situazione stabile, con cieli soleggiati, qualche addensamento in più, eventualmente, a ridosso degli Appennini, ma, insomma, le temperature continuano ad essere alte e addirittura nel fine settimana saranno raggiunte anche punte di 40 gradi, anche 43 nei territori interni della Sicilia e della Sardegna. Per il momento è tutto. A più tardi.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.