Meteo: irruzione di aria gelida dalla Russia, calo termico

Ben ritrovati. Alta pressione sull'Italia. Nelle prossime ore un'irruzione di aria gelida, dalla Russia, che passerà dai Balcani e poi punterà all'Italia e porterà ad un calo delle temperature. Particolarmente interessate le regioni dell'Italia centro-meridionale. L'evoluzione atmosferica, con la nostra mappa sinottica, ci mostra l'alta pressione che sta ancora avvolgendo l'Italia si sta estendendo verso l'Europa nord-orientale e questo favorirà anche l'arrivo proprio dell'aria gelida dalla Russia, passerà dai Balcani, puntando poi all'Italia. E vedete particolarmente intenso il colore prima sul versante adriatico delle regioni centrali e poi meridionali. Il dettaglio per il fine settimana. Le previsioni per il centro-nord: avremo un tempo asciutto con il sole che splenderà praticamente sul cielo di ogni regione. Attenzione al fenomeno della nebbia e la riduzione della visibilità che potrà durare anche durante le ore centrali del giorno. Annuvolamenti, comunque, da sabato. Un peggioramento proprio sul versante adriatico. E domenica sarà la giornata più fredda: temperature che saranno prossime allo 0° sulle pianure del nord. Complice anche il fenomeno della nebbia e non supereranno la soglia dei 7°-8° previsti sui versanti adriatici. Le previsioni per quanto riguarda il sud: avremo ancora un contesto di bel tempo con cieli soleggiati o al massimo poco nuvolosi. Qualche annuvolamento sulla Puglia, ma anche sulla Basilicata e sulla Calabria. Sabato annuvolamenti sulla Sardegna e sulla Sicilia settentrionale e anche sulla Puglia e la Basilicata. Insomma un contesto di tempo asciutto con sole, cieli al massimo poco nuvolosi ma anche venti freddi che porteranno ad un calo della temperatura. È tutto. A più tardi.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA