Meteo, soleggiato al mattino, temporali nel pomeriggio

Ben ritrovati con il nostro aggiornamento, andiamo a vedere assieme come sarà il tempo fino alla festa della Repubblica, fino a martedì 2 giugno, vi dico subito che l'anticiclone delle Azzorre è andato molto al nord, fino alla Svezia e alla Norvegia. Questa configurazione durante l'inverno, porterebbe addirittura la neve fin sulle coste adriatiche, in questo momento porta dei temporali al centro sud. Una configurazione che possiamo notare anche con la mappa delle temperature, infatti il caldo va verso il nord, verso la Scandinavia, mentre dalla Russia arrivano correnti un po' più fresche verso i Balcani marginalmente sull'Italia. Queste correnti fresche provocano dei temporali a macchia di leopardo, in particolare al centro sud, sulle Alpi. Comunque vediamo anche che alla fine del periodo arriva aria più calda verso sud. Controlliamo però nel dettaglio quello che succederà. Apriamo con una domenica, ultimo giorno di maggio, con dei temporali ancora nel pomeriggio sulle regioni adriatiche, sull'Appennino, localmente sulle Alpi, in un contesto di estrema variabilità a tratti soleggiato, un po' più nuvoloso sulle pianure del nord. Adesso lunedì. Lunedì con un miglioramento perché risale un po' l'alta pressione, ma ancora con qualche addensamento pomeridiano a ridosso dei rilievi. Martedì 2 giugno, festa della Repubblica, con un cielo a tratti anche sereno o poco nuvoloso, ma dal pomeriggio aumento della nuvolosità su Liguria, Alpi, Prealpi, anche verso la Toscana. E adesso vediamo insieme quello che succede sulle regioni meridionali, dove sono in atto dei temporali anche intensi. Le temperature sono sotto media, localmente le massime inferiori anche ai 20 gradi. Avremo ancora instabilità domenica nel pomeriggio sui rilievi, ma anche sulla fascia ionica, dalla Puglia fino alla Sicilia orientale, localmente tra Calabria tirrenica e Cilento e Campania. Per quanto riguarda lunedì, primo giorno di giugno, un miglioramento. Martedì 2 giugno con il sole e le temperature in graduale aumento, per la festa della Repubblica. Quindi, in tendenza un miglioramento. Pensate che tra giovedì e venerdì della prossima settimana le temperature potrebbero toccare i 35 36 gradi sull'estremo sud. Queste insomma le nostre informazioni piuttosto movimentate, il gran caldo per ora è ancora lontano. A più tardi.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.