Perturbazione sul centro sud, gelo al nord

Ben ritrovati, nuova perturbazione ha raggiunto la Sardegna e si dirige sulle peninsulari del centro sud, quindi si prospetta un fine settimana piuttosto perturbato con piogge e anche nevicate a partire dai 350 metri sulla Toscana, quote leggermente più alte invece sulle altre regioni del centro sud, prevalentemente area appenninica. Intanto vi porto a Milano per vedere la situazione, qui siamo live grazie alle webcam di skyline, ore 7:54, indiretta per tour al momento è di 1 grado e si prevede una giornata soleggiata, temperature molto diverse, invece, si sono raggiunte ieri sulla Sicilia, con Siracusa che ha ricevuto 24 gradi di temperatura massima, pensate un po' quanta differenza tra nord e sud in queste ore. Allora, continuerà cosi o no? Andiamo a vedere il dettaglio. Sabato, una giornata soleggiata sulle aree del nord Italia, attenzione però alle nebbie sulla pianura padana di mattina e anche durante la giornata, mentre la perturbazione riguardano ancora i settori centrali di Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise con nevicate a partire dai 350 metri in su. Poi lunedì più o meno stessa identica configurazione, andrà a migliorare pian piano con schiarite, la perturbazione, però, riguarderà ancora i settori centrali. Vediamo subito le aree del sud Italia. Qui, come detto, ha fatto molto caldo ieri tra Sicilia e anche Calabria, con temperature che molto spesso superavano i 20 gradi a causa di questi venti meridionali. Venti che soffieranno tesi, quindi attenzione, prevalentemente sul versante tirrenico, con raffiche che potrebbero superare anche i 100 chilometri orari. Le piogge riguarderanno ancora una volta le peninsulari, in modo particolare Campania, Basilicata, anche Calabria e Puglia e poi la Sardegna. Nella giornata di lunedì andrà gradualmente a migliorare le temperature comunque piuttosto elevate ancora su Sicilia e Calabria. Per il momento tutto, a più tardi per nuovi aggiornamenti.

pubblicità