Vento protagonista: mareggiate su coste liguri e tirreniche

Ben ritrovati con il nostro aggiornamento meteo. Vento protagonista, mareggiate sulle coste occidentali, andiamo infatti a controllare subito la carta sinottica. Con la formazione di un minimo importante, un crollo di circa 15 20 millibar rapido, quindi un ciclone sul golfo ligure che porta forte maltempo in transito su gran parte d'Italia, associata a piogge abbondanti verso il Friuli Venezia Giulia, verso tutto il fascione tirrenico, ma particolarmente intenso anche il vento. Le raffiche di burrasca come vediamo in colorazione viola sulla Sardegna. Tutto rosso, dunque, il Centrosud, soprattutto appunto abbiamo detto la fascia più esposta ai 20 occidentali, dunque, il Tirreno, come vediamo dalla Sardegna verso la Campania. Nella giornata di domenica, la nostra leggenda conferma la colorazione viola oltre i 70 chilometri orari le raffiche. Queste le previsioni però per questo weekend molto perturbato. Inizialmente quasi autunnale, mite, ma poi le temperature calano il sabato, in quota neve in calo fino ai 500 metri sul Friuli Venezia Giulia, schiarite sul nord ovest, maltempo al centro, versante tirrenico soprattutto, con abbondanti precipitazioni verso il Lazio domenica e quota neve intorno ai 1000 metri sull'Appennino, in calo rispetto alla quota attuale. Per quanto riguarda il weekend del sud, prudenza sul basso Tirreno, mentre si aprono delle schiarite sulla fascia Adriatica e sulla Sardegna. Maltempo forte domenica su Campania, Calabria tirrenica, ancora un po' di instabilità sulla Sardegna, i venti saranno di maestrale. Poi chiudiamo con l'apertura della prossima settimana, ancora all'insegna del maltempo al centro-Sud nella giornata di lunedì, quota neve che torna ad abbassarsi fino ai 500 metri anche sull'Appennino meridionale nella giornata di martedì, quando i temporali saranno forti poi verso Calabria e Sicilia e le schiarite ampie al centro nord. Queste le nostre informazioni meteo, vi auguro un ottimo proseguimento.

pubblicità
pubblicità