Papa Francesco in Madagascar: basta corruzione e vendette, pace è un diritto

Piove nello Stato di Zimpeto, periferia di Maputo dove 60.000 persone accolgono Francesco. Un problema? Macché, la pioggia viene interpretata come una benedizione del Papa al Paese, i cattolici si manterranno a lungo con i fedeli delle altre religioni. Da molti mesi. qui non pioveva, fatto del tutto insolito in questa stagione, la terra e gli uomini ne soffrivano e la celebrazione finale della visita in Mozambico, balli, canti, e ovazioni salutano festosamente Bergoglio che lancia ancora un appello alla riconciliazione in questo paese, vittima della sanguinosa guerra civile e che ha da poco visto la firma dell'ennesimo trattato di pace. Avete vissuto violenza, odio, discordia sulla vostra carne, dice Francesco, le ferite sono ancora aperte, ma non si può essere cristiani e vivere secondo la legge del taglione. "C'è un'altra strada possibile, perché è fondamentale non dimenticare che i nostri popoli hanno diritto alla pace, voi avete diritto alla pace" e Francesco condanna la corruzione dilagante nel Paese "è triste" dice "che questo sia spesso il prezzo da pagare per gli aiuti che vengono dall'estero." "La visita del Papa, senz'altro accenderà i fari su questo Paese. Un Paese che, come tanti paesi dell'Africa vivono molte contraddizioni, risorse abbondanti ma sfruttamento di queste risorse non nel rispetto del popolo o in vista del bene di questo popolo. Quindi concentrazione della ricchezza nelle mani di poche." In giornata, a Maputo anche la visita al centro Dream per la cura dei malati di AIDS, aperto dalla comunità di Sant'Egidio. "Non è impossibile combattere questa piaga "dice il Papa "chi prova compassione, cerca soluzioni". E adesso il viaggio di Papa Francesco in Africa prosegue qui Madagascar 24 milioni di abitanti, 34% i cattolici e come accade in tanti paesi del continente, le ricchezze che ci sono, anche i giacimenti di petrolio, non vengono ridistribuite. Questo è uno dei paesi più poveri del pianeta. Un bambino su due è denutrito.


  • TAG