Uomo volante, fallisce traversata Manica

Fino a pochi giorni fa era conosciuto solo dagli appassionati del settore, ora invece è già noto a tutti come l'uomo volante. Franky Zapata dopo lo show sull'Avenue parigina degli Champs- Elysées, in occasione della parata per la festa nazionale del 14 luglio, è tornato a dare spettacolo. In quell'occasione aveva sorvolato il cielo di Parigi con un casco in testa e un fucile alla mano, stregando tutti i presenti. Ora invece il 40enne francese campione di moto d'acqua, Flyboard ai piedi, ha tentato la trasvolata della Manica, partendo dalla costa di Sangatte. La piccola tavola a turbo reazione da lui concepita, che può raggiungere i 190 km orari, è decollata dal nord della Francia con l'ambizioso scopo di raggiungere le scogliere di Dover, nel sud dell'Inghilterra. La missione, che doveva restare nella storia, è però fallita a metà strada, quando Zapata è precipitato finendo nelle acque del canale della Manica, invece di atterrare su una piattaforma che era stata montata appositamente su un'imbarcazione sulla sua rotta per consentirgli di fare rifornimento di carburante. Stando a quanto comunicato dal suo team il campione non ha riportato ferite e possiamo scommettere che tornerà presto a far parlare di sé.


  • TAG