Vaticano, dal 2009 no a leggi italiane: amorali e confuse

Dal primo gennaio 2009, l'ordinamento giuridico dello Stato del Vaticano non recepirà più automaticamente, come fonti del proprio diritto, le leggi italiane. L'Osservatore romano spiega i motivi di questa decisione


  • TAG