Video di Trump per 11 settembre, duro attacco a Biden. VIDEO

11 set 2021

Mi si nota di più se vado o se non vado? Deve essersi chiesto qualcosa del genere, Donald Trump, prima di decidere di tenersi alla lontana da Biden, Obama e compagnia, in occasione delle commemorazioni dell'11 settembre. La risposta, dal suo punto di vista era abbastanza scontata. Quando una parte rumorosa del tuo elettorato, considera i tuoi avversari dei criminali, farsi vedere con loro non è una buona idea. Meglio la boxe. E infatti per l'11 settembre, Trump decide di fare il commentatore al match di rientro dell'attempato pugile Evander Holyfield. È l'altra America, quella che l'appello di Biden all'unità, non vuole neppure sentirlo. Quella della deputata Marjorie Taylor Greene, che vuole l'impeachment per l'attuale Presidente. Quella delle fantasie di complotto che considerano Biden un burattino di Big Pharma. Quella del Governatore texano Greg Abbott, che per non essere scavalcato a destra, ha varato una legge che rende di fatto l'aborto impossibile. Trump dà voce a quest'altra America, in un video di circa un minuto e mezzo in cui, liquidato in fretta il cordoglio per le vittime, attacca duro sull'Afghanistan. "Il leader del nostro Paese ha fatto la figura dello sciocco, questo è del tutto inammissibile. E si deve ad una cattiva pianificazione, una debolezza pazzesca, a dei leader che non capivano minimamente cosa stesse succedendo. Questo è il 20esimo anno di questa guerra. Doveva essere un anno vittorioso, di onore e forza. Invece Joe Biden e il suo Governo inetto, si sono arresi alla sconfitta. Andremo avanti, certo, ma purtroppo il nostro Paese ne porterà le ferite per moltissimo tempo". Faremo tornare grande il Paese, chiude poi l'ex Presidente, con un esplicito riferimento al più trumpiano degli slogan: Make America Great Again. I suoi fan gongolano, suona come l'annuncio di una ricandidatura. Qualcosa si muove però, George W. Bush condanna l'estremismo e chiede accoglienza, ma Bush non è mai stato un trumpiano. Fa più notizia Chris Christie, ex Governatore del New Jersey, un tempo vicino a Trump, che di recente l'ha attaccato duramente senza nominarlo. Nel 2001, l'11 settembre è stato un punto di svolta. Chissà che non finisca per esserlo anche 20 anni dopo.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast