5G, Pechino: pronti a condividerla con i nostri partner

07 giu 2019

La Cina accelera sul 5G. A sorpresa il governo di Pechino ha dato il via libera alle prime licenze commerciali per la nuova tecnologia e per le reti di ultima generazione, ma soprattutto è pronto a condividere le innovazioni tecnologiche, con tutti i suoi partner. Ad annunciarlo il Presidente Xi Jinping, davanti all'assemblea plenaria del Forum economico di San Pietroburgo, in Russia. Accanto a lui, Vladimir Putin, che dal palco ha denunciato i tentativi scorretti di chi cerca di spingere Huawei fuori dal mercato globale. Il riferimento neanche troppo velato è l'amministrazione di Donald Trump e il boicottaggio nei confronti della società di Shenzhen, accusata di fornire le tecnologie necessarie per il cyber spionaggio di Pechino. In Russia l'atmosfera è quella Delle grandi occasioni e l'agenda della visita Xi è fitta. Oltre all'incontro al vertice nella sala di San Giorgio al Cremlino il rapido passaggio allo zoo ad ammirare i panda, i due Presidenti hanno siglato oltre una trentina di accordi commerciali, tra questi quello per lo sviluppo della rete 5G in Russia, da realizzare entro il prossimo anno, affidato proprio a Huawei. Una scelta che per Washington ha un solo significato, la convergenza fra Mosca e Pechino prende ormai forme di un asse anti-Trump.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.