Afghanistan, Pakistan contro negazione scuola ragazze. VIDEO

22 set 2021

Mentre si delinea il nuovo Governo afghano, la voce del Pakistan, paese da sempre vicino ai talebani, si fa sentire. In un'intervista alla BBC il Primo Ministro pakistano ha dichiarato che negare l'istruzione alle ragazze va contro l'Islam. Khan ha sottolineato che l'idea che le donne non debbano essere educate non è islamica. Al momento i talebani hanno escluso le allieve dalla scuola secondaria, sebbene a parola il portavoce degli studenti coranici rassicuri così: "Alle studentesse afghane sarà permesso di tornare a scuola il prima possibile". Negli ultimi giorni accanto a quelle donne è maturata anche un'altra protesta. "Non andiamo a scuola senza le nostre sorelle". Con questo slogan scritto su cartoncini improvvisati, bambini e ragazzi afghani hanno manifestato la loro solidarietà alle compagne costrette a casa, postando video e foto sui social. E domenica a Kabul davanti al Ministero dell'Istruzione una decina di donne vestite di nero con la bocca chiusa con lo scotch e cartelli in mano hanno protestato in modo silenzioso rivendicando il loro diritto allo studio. Intanto nessuna sorpresa nel Governo dell'emirato islamico. L'esecutivo talebano è completo ma non ci sono donne nemmeno tra i vice ministri. "Si tratta di un governo ad interim che potrà subire cambiamenti" ha precisato Mujahid, che non ha fatto parola di possibili elezioni e che in risposte alle domande ha fatto presente come siamo stati inclusi anche membri di minoranze etniche come gli hazara. Quanto alle donne, ha liquidato la questione con un poco convincente "potranno essere aggiunte in seguito". 224.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast