Allerta virus, 91 i paesi colpiti nel mondo

06 mar 2020

Dalla nuova Zelanda al Canada, dall'Argentina alla Russia, dall'Africa all'Europa, fino alle sperdute Faroe Islands nel Nord Atlantico. 91 i Paesi colpiti dal coronavirus con Cina, Corea del Sud, Italia e Iran in testa per numero di contagi e vittime. Le misure per limitare il diffondersi dell'epidemia sono simili ovunque: restrizioni nei viaggi, divieto di assembramenti, alunni a casa. Il Governo giapponese ha deciso la cancellazione il prossimo 11 marzo delle commemorazioni dell’anniversario del disastro di Fukushima. In Germania, da dove potrebbe essere partita la catena di infezioni nel vecchio continente Le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse fino al 15 marzo nel Nordreno-Vestfalia, l'area più colpita dal coronavirus. coronavirus il Presidente Abu Mazen ha proclamato lo stato di emergenza in Cisgiordania dopo l'individuazione a Betlemme di diversi casi di contagi. Nessuno al momento può entrare e Uscire dalla città, salvi i casi di estrema necessità. Chiusi tutti i luoghi di culto, compresa la Basilica della Natività e con Mosca si allunga l'elenco dei Paesi che obbligano tutti i viaggiatori provenienti dalle aree più infette ad autoisolarsi per 14 giorni. In Thailandia i passeggeri in arrivo Dai Paesi considerati a rischio dovranno accettare la quarantena, oppure imbarcarsi su un volo di ritorno, Phuket nega l'attracco di una nave da crociera con diversi italiani a bordo. La Gran Bretagna deve fare i conti con La sua prima vittima da Covid 19. A Parigi, invece, sono risultati positivi un deputato e un dipendente della Buvette dell’Assemblea nazionale. Ma nel mondo a preoccupare è anche la carenza di dispositivi per proteggersi dall’infezione. Mancano mascherine, guanti, respiratori. Per far fronte all’emergenza i Governi di diversi Paesi hanno deciso di vietare l'export di questo materiale e sequestrare direttamente gli stock. La consegna può ormai avvenire unicamente su prescrizione medica.

pubblicità
pubblicità