Allerta virus, Cina annuncia farmaci per cura ma l'Oms frena

06 feb 2020

l'epidemia da Coronavirus avanza inesorabile. I decessi sono più di 550 nel mondo. Mentre i contagi a livello globale superano i 28000 casi. la Cina ha annunciato di aver individuato due farmaci, da due diversi laboratori, in grado di fermare il Coronavirus. Ma l'organizzazione mondiale della sanità ha subito messo un freno. Ha accolto con scetticismo l'annuncio dei ricercatori cinesi, dichiarando “non ci sono terapie efficaci per debellare l’infezione”. Di buono c'è che la Hong Kong University of Saints and Technology ha messo a punto un test che si basa sulla biotecnologia molecolare che consente di effettuare la diagnosi in soli 40 minuti. Il numero dei pazienti dimessi dagli ospedali cresce a ritmo di 200 - 250 al giorno. Un tasso di guarigione doppio rispetto a quello di mortalità del Coronavirus, che si arresta al 2%. Le speranze di cura, arrivano principalmente dalle reazioni immunitarie dei contagiati, meno dall'uso degli antivirali o dalla creazione del vaccino. Nel frattempo la Cina ha inviato 12 voli charter, per consentire a più di 1500 residenti dell’Hubei di tornare a casa dall'estero. Air France ha bloccato i voli dalla Cina fino al 15 marzo. Taiwan ha vietato l'attracco delle navi da crociera. Sulla Daimond Princess, che staziona nella baia di Yokohama, in Giappone, in quarantena ci sono anche 35 italiani, di cui 25 membri dell'equipaggio. Su quel gigante del mare, accertate 20 persone positive al Coronavirus. I nostri connazionali risultano negativi. Quanto alle conseguenze economiche, la Presidente della banca centrale europea, Christine Lagarde, ha dichiarato che, ovviamente, il Coronavirus è motivo di preoccupazione.

pubblicità