Alluvioni nel sud-est della Spagna, morti e feriti

14 set 2019

Strade e linee ferroviarie come fiumi, auto inghiottite dall'acqua, arene e palazzi sommersi, persone costrette ad abbandonare le proprie case. Le immagini delle piogge torrenziali e delle alluvioni nel sud-est della Spagna, raccontano la furia dell'acqua che sta travolgendo tutto quello che incontra. E mentre il fango cancella i paesaggi, continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime, tutte persone rimaste intrappolate nelle loro automobili, in sottopassaggi e tunnel allagati. Colpite dal maltempo in particolare la Comunità Valenciana, la provincia di Murcia e Castiglia-La Mancia. Gli abitanti parlano di un disastro mai visto prima. Le autorità hanno diramato l'allarme rosso di massimo rischio per Alicante e Valencia. I Vigili del Fuoco e unità dell'Esercito sono al lavoro per aiutare la popolazione. In alcune delle zone più colpite, le autorità locali hanno raccomandato ai residenti di non uscire dalle proprie abitazioni. Molte scuole sono state chiuse. Chiuso anche l'aeroporto di Almeria, a causa delle pesanti piogge. Secondo il servizio metereologico spagnolo, queste sono le precipitazioni più importanti registrate in queste zone da oltre cento anni e la situazione è destinata ad aggravarsi. E intanto i fiumi e i torrenti, continuano ad ingrossarsi di minuto in minuto.

pubblicità