America 2020 Il diario 21 Ottobre

21 ott 2020

Buongiorno a tutti. Benvenuti al nostro Diario delle elezioni americane. Di cosa parliamo oggi? Il dibattito in America a volte veramente non è migliore di quello in Italia. Pensate che uno dei temi più discussi in queste ore cos'è? Biden e Trump nel prossimo faccia a faccia dovranno avere il microfono aperto quando parla l'altro, o chiuso? Perché? Perché Trump ha interrotto troppo spesso nel primo dibattito e Biden non vuole essere disturbato. La commissione dei dibattiti ha deciso che il microfono dovrà essere spento. Ma Trump protesta, Biden è a favore e di questo parlano esperti, politologi, giornalisti e c'è un gran dibattito su questo a due settimane dal voto. 2. Barack Obama scende in campo a favore di Joe Biden, cerca di dare in qualche modo un'iniezione di carisma ad un personaggio che manca un pochino da questo punto di vista. Il suo grande cavallo di battaglia qual è? Andate a votare - dice specialmente alla popolazione nera - non sentitevi disillusi ed emarginati, ma partecipate al voto. La speranza è che ciò possa favorire i Democratici. 3. Si sta parlando molto di un piano economico, per la crisi Covid, di aiuti alle famiglie e alle imprese, si cerca però un compromesso tra Democratici e Repubblicani. I Repubblicani temono che questo compromesso possa favorire i Democratici alle urne. I Democratici spingono per mettersi d'accordo con i Repubblicani e si discute molto non solo, però, dei bisogni della gente e delle imprese, ma di quanto questo eventuale accordo possa favorire gli uni o gli altri alle prossime Presidenziali. E' tutto. A presto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.