America2020, il diario 16 ottobre

16 ott 2020

Buongiorno a tutti. Volete sapere di che cosa discutono i due candidati alla Casa Bianca in queste ore? Eccovi serviti tre argomenti principali! Primo. Tanto per cambiare, Covid e mascherine. Trump dice “Permettetemi di incontrare i miei fan, di farmi abbracciare da loro, di farmi toccare da loro e di vederli a tu per tu. Non posso rimanere chiuso dentro la Casa Bianca!” e poi dice anche “Guardate che le mascherine non sono cosi tanto efficaci. Molti di coloro che si sono ammalati di Covid usavano la mascherina.” Biden lo invita, d'altra parte, a non dire più sciocchezze sul Covid e lo accusa di non aver fatto nulla di reale per difendere gli americani. Secondo. Varie teorie del complotto. Trump sarebbe un Presidente che deve liberare il mondo da un grandissimo gruppo di pedofili che uccidono i bambini e bevono il loro sangue, ovviamente vicini ai democratici. Trump dice di non saperne niente di questa teoria che si chiama di “Qanon”, però dice “Se sono contro la pedofilia, non ho nulla contro di loro.” Terzo. Suprematisti bianchi, razzismo e anche violenze. Trump viene accusato di non condannare in maniera netta i suprematisti e lui, invece, dice “Io sì che condanno i suprematisti! E' Biden che non condanna i violenti e gli antifascisti che mettono a ferro e fuoco le città.” D'altra parte, i repubblicani si lamentano di essere perennemente accusati di razzismo quando razzisti non sono. Biden, da parte sua, dice semplicemente in maniera un po' ecumenica “Io voglio riunire l'America che sotto Trump è divisa!”.

pubblicità