Angelus, papa: collaborare per bene comune Libano

09 ago 2020

La catastrofe di martedì scorso chiama tutti, a partire dai libanesi, a collaborare per il bene comune di questo amato Paese. Il Libano ha un'identità peculiare, frutto dell'incontro di varie culture, emersa nel corso del tempo come un modello del vivere insieme. Certo, questa convivenza ora è molto fragile, lo sappiamo, ma prego perché con l'aiuto di Dio e la reale partecipazione di tutti, che essa possa rinascere libera e forte. Invito la Chiesa in Libano ad essere vicina al popolo nel suo calvario, come sta facendo in questi giorni con solidarietà e compassione, con il cuore e le mani aperte alla condivisione. Rinnovo inoltre l'appello per un generoso aiuto da parte della comunità internazionale.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.