Australia, emergenza ambientale per gli incendi

02 gen 2020

Ecco come i vigili del fuoco lottano ogni giorno contro le fiamme. Un’Australia così non si era mai vista. I roghi che la stanno devastando sono qualcosa di impressionante e nel Paese oramai è una vera e propria emergenza ambientale. L'estate in Australia è cominciata da poco, ma le temperature sono molto alte, in alcune zone raggiungono già i 46 gradi e tutto questo favorisce gli incendi. Sono già 18 i morti, quasi mille case distrutte solo nel Nuovo Galles del Sud, cinque milioni e mezzo di ettari bruciati. A Canberra l'aria è irrespirabile con il cielo denso di fumo. Fumo visibile dalla Nuova Zelanda, più di 2000 km dalla costa australiana. Situazioni difficili anche per gli animali. Su Twitter vengono postati i video dei canguri in fuga e dei koala assetati in cerca di aiuto. Il Governo centrale ha schierato aerei e navi militari per fornire aiuti a residenti e turisti, invitati a lasciare le zone più a rischio. In molti da giorni passano le notti in automobile o all'aperto nelle spiagge. Cibo, carburante, elettricità e acqua scarseggiano e molti supermercati hanno già finito le scorte. La crisi senza precedenti ha scatenato proteste di piazza, per esortare il Governo ad agire immediatamente sui cambiamenti climatici e poi polemiche per non aver rinunciato allo spettacolo pirotecnico di fine anno.

pubblicità
pubblicità