Austria, dopo scandalo Strache, caos nel governo

20 mag 2019

Lo scandalo che ha fatto precipitare l'Austria in una crisi di Governo, avviandola in 24 ore alle elezioni anticipate, sta avendo ripercussioni pesanti sul Partito della Libertà, di estrema Destra, l'Fpoe, che, se si votasse oggi, perderebbe ben 5 punti percentuali. È quanto emerge da un sondaggio effettuato dopo la divulgazione del video realizzato a Ibiza, in cui si vede l'oramai ex leader del partito dell'ultradestra austriaca Strache offrire appalti pubblici e una presunta ereditiera russa, in cambio di sostanziosi aiuti elettorali. Il Paese è nel caos politico più totale. Le elezioni anticipate si svolgeranno entro settembre o, al più tardi, a ottobre. Il video dello scandalo divulgato dai media tedeschi mostra l'uomo seduto sul divano di un appartamento di Ibiza da mille euro a notte, davanti a un tavolino pieno di alcolici. Vicino a lui una donna russa e l'ex Vicesindaco di Vienna. Il video richiederebbe Strache, che si è dimesso subito dopo la diffusione, anche dalla sua carica di Vice Cancelliere. “È una storia che non ha nulla a che fare con noi”, mette le mani avanti il portavoce del Cremlino. Il Presidente della Repubblica austriaca, Van der Bellen, visibilmente indignato, ha definito l'episodio vergognoso, ma isolato. Ha rincarato la dose il Cancelliere Kurz, conservatore del Partito del Popolo, alleato di Governo dell'Fpoe. “Siamo rimasti profondamente scossi dal video, ma anche dalle reazioni dell'Fpoe. Sui fatti deve essere fatta piena luce anche - ha aggiunto - all'interno del Ministero degli Interni. Kurz ha convocato oggi pomeriggio il Ministro degli interni Kickl, dell'Fpoe, probabilmente per invitarlo a lasciare l'incarico. Secca la replica del Partito della Libertà: “Via tutti dal Governo se venisse destituito il Ministro degli Interni”. Kickl da parte sua, a sorpresa, ha nominato il suo stretto collaboratore, Peter Goldgruber, Direttore generale della Sicurezza pubblica. Insomma, il caos istituzionale è ancora nella sua fase più accesa.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.