Bimba scomparsa durante nozze in Francia, ricerche in corso

30 ago 2017

Scomparsa nel nulla in pochi minuti. Tutta la Francia cerca questa bambina di nove anni, Maelys. Nessuna pista è esclusa, ma soprattutto non è escluso il rapimento. Tutta la sua famiglia stava festeggiando un matrimonio e lei, insieme ad altri bambini, era stata messa in una camera per dormire e di lei, a un certo punto, non si è saputo più nulla. Strano che si sia allontanata da sola nel cuore della notte, strano che nessuno l’abbia vista camminare da sola e allora si pensa all’ipotesi peggiore, che qualcuno l’abbia portata via durante il sonno. I cani, impiegati nella ricerca, hanno seguito le sue tracce fino al parcheggio del locale della festa, poi più nulla, altro brutto segnale. È come se fosse salita in una macchina e quindi le sue tracce si fossero interrotte proprio lì. Al momento, però, non c’è nessuna certezza e nessuna richiesta di riscatto, tanto che il magistrato incaricato non ha fatto scattare il piano di mobilitazione generale previsto nel caso di un rapimento. “Non ci sono – ha spiegato – segnali inequivocabili che portino in questa direzione”. Oltre 180 persone intanto sono state interrogate e altre saranno sentite nei prossimi giorni. La zona intorno al locale è molto verde e in diversi tratti boscosa. Le ricerche vanno avanti da sabato e viene battuto ogni centimetro, perlustrato il fondo di tutti gli stagni della zona. Il Comune, piccolo, è stato passato al setaccio. La Gendarmerie ha lanciato un appello su tutti i mezzi di comunicazione. Maelys è alta 1,30, pesa 28 chili e ha i capelli castani e gli occhi marroni. Alla festa era vestita completamente di bianco. Questi i dettagli resi noti per aiutare le ricerche, ma al momento nessuno ha segnalato un avvistamento.

pubblicità
pubblicità