Blackout New York, oltre 70mila persone al buio

14 lug 2019

Luci spente, metro ferma e traffico in tilt. Tre ore di black out a New York e la città dalle luci che non si spengono mai, piomba nel caos. Nella centralissima zona di Manhattan, tra la Midtown e l'Upper West Side, oltre 70000 persone si sono ritrovate poco prima del tramonto, a fare i conti con la mancanza di energia elettrica. "Un problema tecnico", come ha subito chiarito il sindaco di New York Bill de Blasio, e al quale l'azienda elettrica locale ha gradualmente fatto fronte, ripristinando in breve tempo il servizio. Ma le richieste di aiuto da una parte all'altra della città non sono mancate. Centinaia di telefonate sono arrivate ai vigili del fuoco per liberare coloro che erano rimasti intrappolati negli ascensori. Calato il buio anche al Madison Square Garden, dove stava per iniziare un concerto di Jennifer Lopez, è stato necessario far evacuare migliaia di persone. Altro concerto, altra location, alla Carnegie Hall, il buio non ha fermato lo spettacolo in programma in serata. Con la luce del sole al tramonto, i Millennial Choirs & Orchestras hanno spostato la loro esibizione all'esterno. A risentire del black out è stata soprattutto la circolazione. Semafori spenti, metro bloccate, treni fermi, hanno portato migliaia di persone a riversarsi nelle strade. Un episodio che ha ricordato lo storico blakout del 1977, quando l'intera città rimaste senza corrente elettrica per oltre 25 ore, ironia della sorte, anche allora era il 13 di Luglio.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast