In Brasile picco casi Covid, variante Delta preoccupa Russia

24 giu 2021

Nell'esasperata attesa della terza ondata di Coronavirus, il Brasile conta un altro record ancora: 115228 casi nelle 24 ore e 2392 persone decedute. È il dato più alto dall'inizio della pandemia, in un incremento costante. Immagini macabre per 18 milioni di casi in totale e oltre 507 mila decessi, in un Paese che sprofonda ogni giorno di più nella povertà. Così come accade in Colombia, quasi 30 mila casi di infezione e 645 decessi. Il Messico con 4963 casi ha confermato di aver superato i 231 mila morti per Covid. Altrove la preoccupazione è per la variante Delta del virus, individuata in India e rapidamente diffusa nel mondo. In Russia i nuovi casi sono 17594 con 548 morti. Al 90% si tratta di variante indiana, il Governo cerca di convincere i cittadini a sottoporsi al vaccino. A Mosca, per cenare al ristorante è necessario così esibire il certificato o dimostrare di aver già contratto la malattia. Alle persone non vaccinate si rifiutano anche i trattamenti non emergenziali in ospedale. Il QR code, che attesta l'immunità, potrebbe essere presto richiesto anche per utilizzare i mezzi di trasporto nelle grandi città. Il ritorno alla normalità è rallentato in Gran Bretagna, dove la variante preoccupa. Contagi record: sono 16 mila, ma il numero delle vittime è in calo, spiegano le Autorità, grazie alla campagna vaccinale che procede a ritmi rapidissimi. Secondo l'analisi del Centro Europeo per la prevenzione delle malattie entro la fine di agosto la variante Delta rappresenterà il 90% dei contagi, si diffonderà soprattutto tra i più giovani non vaccinati.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast